Regolamento Primaria

Scarica scheda di adesione

CLASSI I, II (Fuori concorso)

Una favola contro la guerra

IL NEMICO. UNA FAVOLA CONTRO LA GUERRA

di Davide Calì e illustrato da Serge Bloch
Terre di Mezzo editore

Una storia che racconta come l’incontro sia l’antidoto migliore alla guerra e alla violenza, con illustrazioni poetiche e ironiche, capaci di emozionare grandi e bambini. – See more at: http://libri.terre.it/libri/collana/0/libro/437/Il-nemico#sthash.9WudBXwD.dpuf

Isolato in trincea, un soldato combatte contro un nemico che non vede, ma che di certo è un mostro. O almeno, così dice il manuale che gli hanno dato i comandanti. Una notte, però, il soldato si avventura fuori dal suo buco e scopre che il terribile nemico, in realtà, non è poi così diverso da lui.

E che la pace è molto meglio della guerra.

La partecipazione al progetto prevede la realizzazione di un elaborato grafico di classe che raffiguri con tecnica libera quanto l’esperienza di lettura ha stimolato nel gruppo classe.

Formato degli elaborati:
50×70 cm per gli elaborati grafici.

Lavoro di classe


CLASSI III (Fuori concorso)

Ciccio frittata

CICCIO FRITTATA

di PIERDOMENICO BACCALARIO e GATTI ALESSANDRO
Collana CREPAPELLE di EL Edizioni

Ciccio Frittata è un inventore. Ha una fantasia irrefrenabile, è testardo e volenteroso e non si è mai perso nemmeno una puntata di “Inventa tu che invento io” la trasmissione televisiva del suo idolo Mic Bullone. È perdutamente innamorato di Sara Meglio, la bambina carina del palazzo, e ha come amici Lele Mosina, il bambino triste che conosce tutte le storielle raccapriccianti, e Ivo Manetta, il più inconcludente collezionista di pezzi d’ingranaggio del mondo. Aiutato da loro, Ciccio è sicuro di riuscire a portare a termine l’invenzione del secolo, ma purtroppo i suoi sogni si infrangeranno nel modo più inaspettato e catastrofico possibile. Una frittata per ogni nuova invenzione. E avanti con quella nuova!

La partecipazione al progetto prevede la realizzazione di un elaborato grafico di classe che raffiguri con tecnica libera quanto l’esperienza di lettura ha stimolato nel gruppo classe.

Formato degli elaborati:
50×70 cm per gli elaborati grafici.

Lavoro di classe


CLASSI IV (Fuori concorso)

Nina eroe di guerra

NINA EROE DI GUERRA 1914-1918

di PAOLA ZAMBELLI e GAIA MARFURT (ill.)
TIPI edizioni

Nina è una singolare capretta che per il legame affettivo che la unisce ai ragazzi protagonisti della vicenda, si trova ad affrontare una rocambolesca fuga lungo il Piave e gli anni della Grande Guerra. Affronta con loro le paure dell’occupazione conseguente alla disfatta di Caporetto e gli stenti dell’Anno della Fame.

Grazie alla sua simpatia e ai suoi guai diventa per tutti fonte di distrazione dagli orrori della guerra.

La capretta Nina rappresenta in tutto il racconto il legame fra il prima e il dopo conflitto; la continuità dei legami affettivi, la possibilità di trovare e vivere aspetti positivi all’interno di una tragedia come la guerra.

La partecipazione al progetto:
si richiede di disegnare e scrivere quanto la lettura ha evocato.

Formato degli elaborati:
gli elaborati scritti saranno redatti esclusivamente in formato Word carattere 12 Arial o Times New Roman, devono prevedere:
– 12 righe minimo
– gli elaborati grafici devono essere redatti in un formato A4

Lavoro di gruppo di 3/4 allievi


CLASSI V Concorso

Il mondo segreto delle piante

IL MONDO SEGRETO DELLE PIANTE

di Jeanne Failevic e Véronique Pellissier. Illustrazioni di Cécile Gambini
EDITORIALE SCIENZA

Molti pensano che i vegetali, silenziosi e immobili, abbiano l’unico scopo di rendere l’ambiente che ci circonda piacevole e grazioso. “Il mondo segreto delle piante” ti accompagna oltre questa apparenza, svelandoti un universo fatto di contrasti sorprendenti: dalla lenticchia d’acqua di qualche millimetro alle sequoie alte fino a 120 metri, dal chicco di riso alla zucca, dall’esile papavero alla quercia…

Scoprirai così che, anche nel mondo vegetale, le apparenze ingannano: le piante sono prive di zampe, ma non stanno mai ferme; non hanno muscoli, ma sono forti; non le sentiamo parlare, ma comunicano tra loro. Questo libro racconta dunque una realtà affascinante, e lo fa rispondendo a domande solo apparentemente banali: le piante sono maschi o femmine? Si sanno difendere? Sono intelligenti? Si spostano?

Alla fine della lettura ti arrenderai all’evidenza: la piante non sono esseri inerti e passivi, ma hanno una vita sociale, scambiano informazioni, si aiutano a vicenda, trovano strategie per sopravvivere e conquistare nuovi territori. Insomma, sotto molti aspetti hanno comportamenti paragonabili ai nostri.

La partecipazione al progetto:
realizzare un erbario, ricreando con piante vere ( anche disegnate) concetti proposti nel libro.

Formato degli elaborati:
gli elaborati scritti saranno redatti esclusivamente in formato Word carattere 12 Arial o Times New Roman , devono prevedere: immagini e testi descrittivi

Lavoro a gruppi o individuale

Collaborazioni: il Parco delle Dolomiti Bellunesi