Regolamento Secondaria II° Grado

Scarica scheda di adesione

TUTTE LE CLASSI

PERCORSO SPERIMENTALE: I NOSTRI ANTENATI

i_nostri_antenati

Lo scopo del percorso e di far leggere i libri di un grande autore della nostra letteratura suggerendo agli studenti degli spunti di libera riflessione. Non si tratta di richiedere un’analisi delle tematiche o degli aspetti letterari, ma partendo dal senso dell’incompletezza e dalla ricerca della libertà, che Calvino suggerisce attraverso i tre personaggi, esprimere una libera scelta personale motivata in 10 righe. Sarà importante che gli insegnanti, nel presentare il percorso agli studenti, evidenzino la relativa semplicità della richiesta, perché ogni riflessione personale è valida; non sono richieste conoscenze specifiche di analisi testuale o letterarie e non viene chiesto di studiare l’autore Calvino.

Il compito essenziale è quello di lettura e di riflessione personale. Una possibilità di esprimere le proprie idee e convinzioni.

La partecipazione al progetto:

Gli studenti che partecipano al percorso dopo la lettura dovranno compilare una semplice scheda di voto, esprimendo la preferenza per uno dei tre testi, motivando in 10 righe la loro scelta.

Ogni scuola decreterà al suo interno il personaggio della trilogia più votato, comunicando il risultato.

Al termine sarà dato un riconoscimento in libri alla scuola che ha partecipato con il maggior numero di alunni e alla motivazione di voto più originale e creativa.

TEMPI: Invio scheda di votazione individuale, indicativamente, entro il 9 aprile 2016.


PERCORSO MULTIMEDIALE

multimediale

Il percorso multimediale del progetto Lettura pensata, rivolto agli studenti delle scuole secondarie di II grado, prevede la lettura di “Tecniche di resistenza interiore” di Pietro Trabucchi e “Verde brillante” di Stefano Mancuso. Dopo la lettura dei due testi è richiesta un booktrailer o breve filmato di presentazione per il testo di Pietro Trabucchi, mentre sarà un racconto fotografico ed interpretare l’esperienza di lettura del libro di Stefano Mancuso sul mondo vegetale.

Informazione tecniche specifiche circa le caratteristiche degli elaborati saranno precisate in seguito dal comitato tecnico di valutazione.

Il progetto intende valorizzare la lettura e quindi i comitati tecnici di giuria valuteranno l’originalità e la visione personale di uno o più temi tratti dai libri.

La partecipazione al progetto:

La proposta prevede un lavoro di gruppo, costituito da due o più studenti.

La lettura riguarderà entrambi i testi con l’invio dei due elaborati previsti.

Caratteristiche tecniche e modalità d’invio degli elaborati saranno comunicati in seguito.

Al termine sarà dato un premio in libri ai primi tre classificati.
E’ previsto l’incontro con l’autore Stefano Mancuso in collaborazione con il Parco delle Dolomiti Bellunesi che prevede la visita al nuovo Museo Naturalistico del Parco in Piazza Piloni a Belluno. Per un certo numero di classi è previsto da parte del Parco un contributo per le spese di trasporto.

TEMPI: La consegna dei lavori è prevista, indicativamente, entro il 9 aprile 2016.


PERCORSO SULLA GRANDE GUERRA

grande_guerra

Il percorso di lettura sulla Grande Guerra presenta una bibliografia selezionata per ricordare l’evento storico che ha interessato il territorio bellunese in occasione del suo centenario; il punto di vista scelto è quello delle persone normali che hanno visto la guerra attraversare la normalità della loro vita come i bambini e le donne. In questa sezione presentiamo i testi selezionati per le superiori.

La partecipazione al progetto:

La proposta prevede un lavoro di gruppo, costituito possibilmente da due o più studenti.

La lettura riguarderà entrambi i testi con l’invio di un solo elaborato con elementi riconducibili ad entrambi i testi.

Al termine sarà dato un premio in libri ai primi tre classificati.

CONSEGNA: a partire dalla lettura dei libri (e considerando che i luoghi della Grande Guerra sono tutto intorno a noi: il Piave, le Dolomiti, le città, le strade, i paesi, la natura) registra un brevissimo file audio che racconti un luogo, un momento, un ambiente riconducibile agli eventi narrati o alle suggestioni che hai provato. Il file audio della durata massima di 30 secondi deve essere corredato di titolo, intenzione, data e luogo della registrazione.

ESEMPIO

È possibile registrare la voce che narra un luogo, un episodio, oppure semplicemente i suoni dell’ambiente (passi sulla strada che evocano una macia, un bosco di notte che ricordi la guardia armata), un canto, una musica. Oppure un mix di questi suoni.

AUTORE: sigla
TITOLO: Il Piave mormorava
CONTENUTO: greto del fiume Piave, Ponte Della Vittoria, 2 gennaio 2016
BREVE TESTO ESPLICATIVO/INTENZIONI: Ho voluto avvicinarmi al greto del Piave e registrare l’acqua e del fiume sacro alla Patria che oggi è così poca e tanto lontana da noi che siamo soliti attraversarlo dentro le automobili e sopra i ponti.

VERRANNO VALUTATI: l’attinenza al tema e ai libri, l’originalità, il lavoro di ricerca svolto e non gli aspetti tecnici e la qualità dell’audio.

ASPETTI TECNICI: la registrazione, della durata massima di 30 secondi, può essere effettuata utilizzando la funzione “registratore vocale” dei telefonini.

TEMPI: La consegna dei lavori è prevista, indicativamente, entro il 9 aprile 2016.

Per informazioni contattare Mara De Monte all’indirizzo mdemonte@istruzionebelluno.it oppure al numero 0437 26941.